Breaking News

NOTTE A SAN SIRO. E’ QUELLA CHE CALA SUL NAPOLI DI ADL E DI CARLO ANCELOTTI

Cala la notte sul Napoli di Aurelio De Laurentiis e di Carlo Ancelotti. Cala la notte sui Partenopei dopo i novanta minuti soporiferi all’insegna di lapsus, di omissioni e di scarabocchi tra Napoli e Milan, ovvero tra due Squadre senza gioco e senza idee.  Novanta minuti accompagnati dalla paura di perdere dei Rossoneri e dalla voglia di non vincere dei Partenopei.

Finisce 1 a 1, un risultato che compromette ulteriormente le rispettive posizioni in classifica. E’ proprio vero, la vendetta è un piatto che va servito freddo. A buon intenditor…

ADL – il Datore di lavoro che ha annunciato causa ai propri dipendenti – è servito!

Il Napoli-squadra non esiste più. Errori e scarabocchi – forse anche cercati – confinano la Formazione di Carlo Ancelotti a 4 punti dalla Zona Champions e a 15 dalla capolista Juventus. Un fallimento senza se e senza ma,. Un fallimento di cui furono gettate le basi due anni fa con la mancata conferma di Maurizio Sarri sulla panchina.

Chissà – a questo punto – se Ancelotti riuscirà a mangiare il Panettone all’ombra del Vesuvio. Di certo un altro Allenatore privo del prestigioso palmares detenuto dal Mitico Carletto sarebbe già stato accompagnato alla porta.

Martedì il Napoli è atteso Oltremanica nello stadio del Liverpool. I chiari di luna sono quelli che sono. Il risultato è già scritto, la svogliatezza dei Giocatori e il sottile piacere degli stessi nel somministrare nuovo veleno all’Incauto Padrone accompagneranno il Napoli verso l’ennesima Delusione.

L’indimenticabile Gino Bartali – di fronte al fallimento degli Azzurri – avrebbe detto “è tutto sbagliato, è tutto da rifare”…

Non c’è altro da aggiungere di fronte a un quadro incommentabile.

Ps. Avviso agli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dalla scrittura corrente sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola attenzionata dalla maiuscola. Amen!
23/11/2019   h.20.30

 

 

 

Loading Facebook Comments ...

leave a reply