Breaking News

Oggi entra il Carnevale. Il Premier non tema. Nessuno oserà fargli scherzi…

Conte non si curi dei sussurri e grida, vada in Parlamento e chieda la Fiducia. I Soccorritori - vedrete - spunteranno come funghi

Occhio al calendario. Oggi, 17 gennaio, inizia il periodo del Carnevale. E nella prima domenica della stagione delle Beffe e dei Travestimenti è opportuno guardarsi bene dagli Scherzi.

Premesso ciò, è tipico della Italica Informazione drammatizzare ciò che non è serio. Come non è serio il teatrino politico al quale ci stanno facendo assistere in questi giorni. A sentire le dichiarazioni di ieri dei Primi Attori dello Psicodramma Politico – dichiarazioni acriticamente amplificate dai Media – e a giudicare dalla conseguente Ammuina, un solo invito viene da rivolgere al Premier Giuseppe Conte: Non si curi dei sussurri e grida, vada nelle Aule del Parlamento come se non fosse accaduto niente, dica ciò che ha da dire e chieda infine la Fiducia. Vedrete – secondo quanto suggeriscono esperienza e buonsenso – spunteranno come funghi i Soccorritori del Governo. Spunteranno nelle vesti di “Responsabili”, di “Costruttori”, di “Vietcong Mastelliani” o di Renziani pentiti.

La ragione della probabile fioritura di Soccorritori Last Minute è ovvia. E si spiega nel fatto che l’attuale Geografia delle Aule Parlamentari non consente – salvo oscene capriole e vomitevoli piroette – nuove Maggioranze e nel prendere atto che è fortissimo il deterrente al voto anticipato.

Vi saranno infatti 300 poltrone in meno tra Camera e Senato nel nuovo Parlamento in seguito al taglio del numero degli Eletti, ergo le Ricandidature e le Riconferme saranno ad Altissimo Rischio. Il tutto mentre sfumerebbero altri Due Anni di Stipendio sicuro da 13mila euro al mese.

Quanto basta per ritenere tutta una montatura mediatica la suspence che si sta alimentando attorno all’appuntamento di martedì al Senato. Quanto basta per ritenere Clownerie allo stato puro le esibizioni alle quali i soliti Insaziabili Raglianti ci stanno facendo assistere. Conte dunque non tema, nessuno oserà fargli Scherzi di Carnevale. Il Premier dorma sonni tranquilli. I veri problemi ora li ha il Matteo da Rignano…

 

Ps. “Sopra le Righe”, è uno spazio in progress che a seconda degli avvenimenti di giornata aggiornerà il commento arricchendolo. “Sopra le Righe” è uno spazio che offre a chi scrive il privilegio di potersi esprimere in prima persona su fatti non necessariamente legati alla quotidianità. Uno spazio eretico in cui le opinioni del sottoscritto talvolta non appariranno coerenti con la linea editoriale. Voltaire docet…

Nota per gli Ortodossi della Lingua Italiana. Nella stagione in cui si tende ad inibire e a limitare l’uso delle Maiuscole, vado controcorrente. E chiarisco: le Maiuscole presenti nel testo non contemplate dal corrente galateo linguistico sono volute, esse rappresentano una licenza grafica dell’Autore e intendono conferire la giusta importanza al ruolo della parola gratificata dalla maiuscola. La maiuscola – insomma – funge da sottolineatura. Chiedo venia a Quelli della Crusca,,,

 

Loading Facebook Comments ...

leave a reply