Breaking News

Pakistan, arrestato leader protesta. Ministro: Non c’entra Asia Bibi Islamabad

La polizia pakistana ha arrestato un leader politico, il cui partito islamista ha recentemente paralizzato il Paese con violente proteste per l’assoluzione di una donna cristiana, Asia Bibi, accusata di blasfemia.

Continuano le proteste contro la donna accusata di blasfemia

Khadim Hussain Rizvi, numero uno del Tehreek-e-Labaik Pakistan (Tlp), è stato detenuto prima di un incontro programmato sabato a Islamabad, ha twittato il ministro dell’Informazione del Paese, Fawad Chaudhry.”Khadim Hussain Rizvi è stato preso in custodia protettiva dalla polizia e trasferito in una guest house”, ha twittato Chaudhry, aggiungendo che la mossa non era legata al caso di Asia Bibi, una donna cristiana che era nel braccio della morte per otto anni prima che il mese scorso la Corte Suprema ha annullato la sua condanna per blasfemia.

“È per salvaguardare la vita pubblica, la proprietà e l’ordine e non ha nulla a che vedere con il caso di Asia Bibi”, ha scritto Chaudhry. “La legge farà il suo corso e non può essere lasciata ai singoli”, ha aggiunto. Per il momento il governo non ha commentato l’evento. Asia Bibi è stata assolta dopo otto anni di carcere, ma gli estremisti islamici che la vorrebbero vedere impiccata, hanno presentato un ricorso chiedendo alla Corte Suprema di rivedere il verdetto.

“Dopo l’assoluzione di Asia Bibi la “legge di blasfemia” al centro del dibattito”

L’avvocato della donna, Saif ul-Malook, ha detto alla Cnn che una domanda di asilo è stata presentata in Olanda per la donna, suo marito e due sue figlie.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply

Hashtag24News

Altri articoli di interesse