Breaking News

Pallanuoto, avvio col botto per il Posillipo: 16-7 contro Florentia

Avvio col botto per il CN Posillipo che in una Scandone a porte blindate causa Covid19, ospita e soprattutto travolge i toscani della RN Florentia che incassano il 16-7 da leggere sul tabellone alla fine dei quattro tempi regolamentari della partita di massima serie di pallanuoto. A dare la carica e a decretare la vittoria per i padroni di casa, sono di certo i primi due tempi, prima della pausa lunga, in cui il Posillipo concede agli avversari un solo gol in due tempi (il primo per la precisione) e bisognerà aspettare il rientro in vasca del terzo tempo per il raddoppio avversario, doppietta di Astarita. La goleada rosseverde la apre capitan Saccoia che poi lascia palla e tiri ai compagni tutti, Di Martire in testa, che offrono lo spettacolo – in diretta Waterpolo Channel – di una squadra compatta e soprattutto motivata, a partire dall’estrema difesa, con un bravo Roberto Spinelli, passando per Parrella, Iodice e Lanfranco, il senatore Fabio Baraldi e i tiri davanti al portiere avversario che nulla può nel terzo tempo da solo contro il tiro unico dai cinque metri di Di Martire, ancora lui che doppia anche il rigore. Peccato che al rientro sui tempi finali, il Posillipo conceda campo, tiri e qualche gol ai suoi ospiti che alla fine del tempo regolamentare riusciranno a mettere a segno ben cinque gol, senza naturalmente pregiudicare il risultato finale. 6-1/6-0/2-2/2-4 i parziali del ritorno in vasca della prima partita di ripresa del campionato a 13 squadre e 4 gironi. Insomma, l’avvio per il Posillipo è entusiasmante. Per l’allenatore del Posillipo Roberto Brancaccio è una gran bella serata: “Dopo un mese che non giocavamo e nemmeno in allenamento abbiamo potuto giocare come avremmo desiderato, l’approccio alla gara mi ha fatto davvero piacere e sono contento di come i ragazzi hanno affrontare la partita. Brava, comunque, la Florentia a non farsi spaventare dal divario dei primi due tempi. Poi”, continua l’allenatore, “ci può stare un calo di attenzione negli ultimi due tempi, proprio per lo stop così lungo ma è chiaro che è qualcosa che non deve accadere in futuro”.
Posillipo: Lamoglia, Iodice 1, Di Martire M. 3, Picca, Napolitano, Telese, Parrella 2, Lanfranco J. 1, Di Martire G. 3, Bertoli 2, Baraldi 2, Saccoia 1, Spinelli. All. Brancaccio
Florentia: Cicali, Chemeri, Carnesecchi, Benvenuti, Sordini, Paggini, Turchini, Dani, Taverna 1, Partescano, Astarita 4, Di Fulvio 2, Sammarco. All. Minetti
Arbitri: Calabrò e Pascucci.
Superiorità numeriche: Posillipo 6/12 + 2 rigori realizzati, Florentia 3/7.
Loading Facebook Comments ...

leave a reply