PALLANUOTO. POSILLIPO BELLO A METÀ: ALLA SCANDONE TRIONFA L’AN BRESCIA 6-14

127

Posillipo: gli uomini di Brancaccio  tengono testa nei primi due tempi alla fortissima An Brescia, ma il finale è amaro

Turno infrasettimanale con sconfitta per il Posillipo, che cede il passo all’An Brescia con il risultato di 6-14, nella sesta giornata del campionato di Serie A1 di pallanuoto.

Ottimo avvio dei padroni di casa, che nei primi due tempi si portano sul 2-1, grazie alla doppietta di Marzali. A trascinare i padroni di casa ci pensa anche Negri, che nega in più occasioni il gol ai lombardi. Si va alla pausa sul 4-6. Dall’altra Posillipo non riesce a concretizzare i due rigori concessi, complici gli errori di capitan Saccoia (nel terzo tempo) e Mattiello. Oltre al già citato Marzali in gol anche Parrella e Picca. I parziali di 2-1/2-5/2-5/0-3, raccontano di un finale annunciato per i rossoverdi, che devono anche fare a meno di Di Martire.

“Nei primi due tempi abbiamo retto bene l’impatto – dichiara Brancaccio, allenatore del Posillipo – poi la superiorità del Brescia è venuta fuori, dettata soprattutto dalla fisicità che, nella seconda parte della gara, ha fatto la differenza. Lavoreremo sui nostri punti deboli e ci prendiamo quanto di buono fatto nei primi due tempi”.




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *