Roma-Napoli 2-1. Terza partita senza vittoria per Ancelotti, si allontana la zona Champions

51

All’Olimpico la Roma batte 2-1 il Napoli in una partita ricca di emozioni.

Il primo tempo si chiude con i giallorossi in vantaggio per 1-0. È la Roma a controllare la prima frazione, almeno fino metà di quest’ultima, complice un Napoli spento e fiacco che permette agli uomini di Fonseca di avere il pallino del gioco. Dopo le conclusioni terminate fuori di Kluivert e Pastore, Zaniolo porta in vantaggio i suoi al 19esimo con un mancino che termina all’incrocio dei pali battendo Meret. Al 25esimo il direttore di gara concede ai locali un calcio di rigore per fallo di mano di Callejon. Meret neutralizza il penalty calciato da Kolarov mantenendo in partita i suoi. Da lì in poi gli azzurri si risvegliano, dominando sul piano del gioco e dalle occasioni, senza però riuscire a trovare il pari. Di Lorenzo vede il suo colpo di testa salvato sulla linea da Smalling, e come spesso accade i legni si oppongo al Napoli. Milik e Zielinski colpiscono rispettivamente traversa e palo nel giro di un minuto.

Ad inizio secondo tempo arriva la doccia fredda per i partenopei. Al 55esimo i giallorossi raddoppiano su rigore, procurato da un fallo di mano di Mario Rui. A trasformare il penalty è Veretout, con Meret che intuisce l’angolo e riesce a toccare il pallone, ma non a impedire che quest’ultimo termini in rete. Il Napoli fatica a reagire, e anzi la Roma sfiora anche il tris 5 minuti dopo il raddoppio con un destro potente di Kluivert che si stampa sulla traversa. Il gioco viene interrotto per qualche minuto a causa dei cori discriminatori del pubblico di casa. Proprio dopo la ripresa del gioco gli azzurri riescono, non senza fortuna, a rientrare in partita. Al 72esimo Milik, servito da Lozano, insacca a porta vuota dopo l’intervento a vuoto di Cetin. La partita si chiude sul risultato di 2-1 dopo il tiro di Zielinski che esce di pochissimo nel finale.
Terza vittoria di fila della Roma che si porta per una notte al terzo posto e terzo incontro senza vittoria per il Napoli che sprofonda al sesto. Vittoria meritata per Fonseca e i suoi contro i vice campioni d’Italia, oggi apparsi poco convinti e cinici, come spesso sta accadendo in questo periodo.




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *