Breaking News

SALVINI E IL SEQUESTRO DELLA GREGORETTI, VOTO IL 20: RISCHIA IL PROCESSO

L’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini accusato di sequestro di persona

Caso Salvini, dopo il voto della giunta per il regolamento, le spiegazioni del presidente del Senato: “Respingo ogni accusa: non è venuta meno la mia terzietà”. L’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini è accusato di sequestro di persona per non aver assegnato un porto di sbarco alla nave militare italiana con a bordo 131 migranti. La Giunta per le immunità del Senato voterà il 20 gennaio l’autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini. L’ha deciso la Giunta per il regolamento, approvando l’ordine del giorno del centrodestra per un verdetto il 20, nonostante scadano oggi i giorni perentori. Alla votazione ha partecipato anche la presidente del Senato Casellati, votando a favore. Nella Giunta, reintegrata di due senatori di maggioranza, le due parti sono 6 a 6, esclusa la presidente. E proprio il voto della Casellati apre il fronte delle polemiche.

L’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini è accusato di sequestro di persona perché, quando era titolare del Viminale nel precedente governo, non avrebbe assegnato un porto di sbarco alla nave della Marina Militare Gregoretti – da qui il “caso Gregoretti” – che nel luglio dello scorso anno aveva recuperato a bordo 131 migranti, lasciandoli per tre giorni in mezzo al mare. Per Andrea Marcucci, capogruppo dei dem a Palazzo Madama, “Casellati alla fine ha gettato la maschera: ha votato insieme alla destra per convocare una giunta contro il regolamento e contro il buon senso. E’ un fatto molto grave, la presidente del senato da oggi non è più considerabile carica imparziale dello stato, ma donna di parte”. A questo punto il Pd diserterà la Giunta per le Immunità il 20 gennaio? “Non lo so, ne ragioneremo. Di sicuro la Giunta si riunisce in modo illegittimo”,continua Marcucci. “Ma la cosa più grave – ha aggiunto – è che noi avevamo proposto che si riunisse oggi per completare il nostro lavoro, ma evidentemente questa cosa non era di gradimento. Così hanno fatto un colpo di mano gravissimo. Siamo molto preoccupati per la democrazia”.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply