Scuola: Azzolina: “Riapriamo mano a mano che la curva diminuisce”

La ministra: ritorno graduale di studenti a scuola se curva decresce Il 9 dicembre? Non sarebbe serio da parte mia ora dare date

Breaking News

“Non ci siamo ancora seduti ad un tavolo per decidere quanti giorni, ma abbiamo bisogno, come un governo serio deve fare, di vedere l’andamento dei contagi, e se nei prossimi giorni la curva continuerà a decrescere, come al momento sembra possible, possiamo pensare non ad un ritorno di tutti gli studenti delle scule superiori, ma al ritorno di una parte, gradualmente”. Così la ministra della Pubblica istruzione Lucia Azzolina intervistata da Barbara Palombelli a “Stasera Italia” (Rete4). Quanto alla data ipotizzata del 9 dicembre, “non sarebbe serio da parte mia in questo momento dare delle date”, ha detto Azzolina, “ne dobbiamo discutere con tutto il Governo e ma siamo tutti d’accordo che la scuola è una priorità”. “Per me è molto importante che con prudenza, gradualità e proporzionalità si possano riportare a scuola i nostri studenti, a condizione che la curva decresca”. Ska

“Da parte del governo c’è stato il massimo intervento per l’acquisto di pc, ne abbiamo presi 400mila, e per garantire le connessioni gratis. La distanza ha dei limiti oggettivi, per questo è molto importante che con prudenza e gradualità si possano riportare i nostri figli a scuola, mano a mano che la curva diminuisce”. “Il dialogo di oggi con i sindaci è stato proficuo. Tutti sono d’accordo che occorra tornare in classe al più presto.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply