Breaking News

SEPE ALLA CITTÀ: “I GIOVANI LA NOSTRA SPERANZA”.

Il cardinale Crescenzio Sepe prega per sostenere le nuove generazioni.

Il cardinale Crescenzio Sepe nel messaggio alla città, dopo il giorno dell’Immacolata: “Sono i giovani la speranza di Napoli. Questi nostri giovani vogliamo affidare alla protezione dell’Immacolata perché li sostenga nel loro ardore, li accompagni nel loro cammino e li faccia essere protagonisti del cambiamento e del riscatto”. Ieri mattina l’alto prelato ha omaggiato la statua della Madonna a pizza del Gesù a Napoli con l”ausilio dei vigili del fuoco con gli automezzi listati a lutto per la morte del collega sulla Salaria, sulla sommità dell’obelisco dell’Immacolata in piazza. Alla cerimonia era presente il sindaco de Magistris.

“È ora di rimboccarsi le maniche, di ritrovare l’entusiasmo del fare e il coraggio della responsabilità diffusa, che parli di una Napoli che può rinascere con l’aiuto e il contributo di tutti, a partire dai suoi organismi istituzionali, locali e non solo”, ha detto Sepe ricordando che la Chiesa “ha fatto e sempre più intende fare la sua parte”.  Poi ha proseguito: “Il sistema di cui ha bisogno Napoli è quello di un’organizzazione della città che si impegni a fare il bene, con il recupero della sua umanità e delle sue grandi virtù civili, sociali e religiose. Napoli è venuta a capo della sua storia anche in momenti più difficili e drammatici di questo. Anche oggi può farlo, se soprattutto si avrà la forza di chiamare a raccolta i suoi giovani, di utilizzare i loro talenti – che sono tanti – in una vera opera di ricostruzione e di rinascita che segni un vero momento di svolta. Sono i giovani la speranza di Napoli. Questi nostri giovani vogliamo affidare alla protezione dell’Immacolata perché li sostenga nel loro Èardore, li accompagni nel loro cammino e li faccia essere protagonisti del cambiamento e del riscatto”.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply