Breaking News

TRAPIANTI IN CALO, TORINO AL TOP A NAPOLI FANALINO DI CODA

Il rapporto 2018 del Centro nazionale trapianti: liste d’attesa calano per il terzo anno consecutivo, le dichiarazioni di volontà alla donazione degli organi raddoppiano

Trapianti, il rapporto 2018 del Centro nazionale trapianti (Cnt), presentato al ministero della Salute è chiaro: nel 2018 scende il numero di trapianti e delle donazioni d’organo, ma il trend degli ultimi anni rimane “molto positivo e il dato dello scorso anno sull’attività complessiva di donazione è il secondo migliore di sempre”. L’ospedale Molinette di Torino è la struttura dove si svolgono più trapianti in Italia. Segue Padova, Pisa e Bologna. In coda Cosenza Napoli-Monaldi e Catania. Le liste d’attesa calano per il terzo anno consecutivo e le dichiarazioni di volontà alla donazione degli organi sono quasi raddoppiate. Lo scorso anno “ci sono stati 1.680 donatori (tra deceduti e viventi) con una flessione di 83 unità rispetto al 2017 ma ben al di sopra della media degli ultimi 5 anni – evidenza il report – il trend 2014-2018 è in decisa ascesa con una crescita delle donazioni pari al 24,4%”. Complessivamente i trapianti effettuati nel 2018 sono stati 3.718, di cui 3.407 da donatori deceduti e 311 da viventi. “Anche in questo caso si tratta del secondo miglior risultato mai registrato, un dato in calo rispetto al 2017 – evidenza il documento – ma che consolida il trend in crescita degli ultimi 5 anni (+20,4%)”.

Nel dettaglio, sono stati effettuati 2.117 trapianti di rene (di cui 287 da vivente), 1.245 di fegato (86 da viventi), 233 di cuore, 143 di polmone e 41 di pancreas. “Ci sono criticità del Ssn che ti ripercuotono sull’attività di trapianti – ha spiegato Alessandro Nanni Costa, direttore del Cnt – i volumi di attività nelle regioni centro-settentrionali sono ancora molto superiori a quelli del Sud”. Nel 2018 la Toscana si è confermata la regione con il maggior numero di donatori utilizzati per milione di abitanti (46,8), uno dei dati migliori tra tutte le regioni Ue.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply