UNIVERSIADI: BASKET, L’ITALIA SARÀ IN CAMPO CONTRO LA GERMANIA NEL RINNOVATO PALABARBUTO

279

Basket, show con azzurri e stelle college Usa Sedici i team in quattro gironi del torneo maschile

Il basket internazionale protagonista in Campania dal 3 all’11 luglio. Sedici i team, divisi in quattro Gironi, iscritti al torneo maschile della 30^ Summer Universiade. Il tecnico azzurro Andrea Paccarié schiera atleti universitari nati tra il ’94 e il ’99, tra cui Mattia Da Campo, fra gli italiani in NCAA nel roaster della Seattle University e, per tante ragioni, il giocatore più atteso. A guidare la caccia all’oro ci saranno i big del campionato universitario americano fucina di stelle NBA, che vorranno cancellare la delusione patita in occasione delle ultime Universiadi, a Taipei 2017, quando si videro sfilare la medaglia più ambita nella finale persa con la Lituania. Con gli Stati Uniti, tra le compagini chiamate ad essere protagoniste del torneo, anche Lettonia, Cina, Croazia e Russia. Gli azzurri saranno in campo contro la Germania sabato 6 luglio a Napoli, a partire dalle ore 20, nel rinnovato Palabarbuto. L’impianto di Fuorigrotta ospiterà nella stessa giornata, a partire dalle 17.30, anche la sfida tra Russia e Lettonia. Per gli appassionati di basket della Campania e non solo l’Universiade rappresenta un’opportunità per poter assistere ad incontri che si annunciano avvincenti, con le nuove leve del basket mondiale, a prezzi assolutamente popolari: ticket a 3 euro, nelle fasi di qualificazione, e gratuito per le categorie agevolate.  Intanto, sempre nella giornata del 6 luglio, sul parquet del Palajacazzi di Aversa (Caserta), a partire dalle 17.30, altra sfida importantissima, Usa-Cina. E, a seguire, dalle ore 20, Finlandia-Ucraina. Il medagliere del basket alle Universiadi vede la prevalenza netta degli americani che detengono il maggior numero di titoli soprattutto grazie alla nazionale maschile. Da quando hanno esordito per la prima volta nel torneo nell’edizione di Budapest nel 1965, gli statunitensi hanno vinto sempre la medaglia d’oro, tranne nel 1981 quando, a Bucarest, furono battuti dall’Unione Sovietica, e nel 2017 a Taipei dalla Lituania.




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *