Breaking News

USA, SHUTDOWN RECORD: DA 23 GIORNI DIPENDENTI SENZA STIPENDIO

Trump cade nei sondaggi, i dipendenti federali sono allo stremo: “Shutdown ci ha paralizzato”

Oggi è il 23esimo giorno di shutdown, il più lungo della storia americana. E non se ne vede la fine all’orizzonte, con Donald Trump e i democratici sempre più ai ferri corti; intanto monta il malcontento anche nelle file dei repubblicani. E mentre i dipendenti federali fanno causa al governo per la serrata, la popolarità del presidente americano nei sondaggi crolla al 42 per cento. Parchi e musei chiusi, centinaia di migliaia di dipendenti pubblici costretti a lavorare senza stipendio o a restare a casa. Paralizzata dallo shutdown più lungo della storia, l’America è ormai in stallo da 23 giorni. A farlo scattare lo stallo al Senato sulla legge di bilancio dovuto alla richiesta di 5,7 miliardi di dollari da parte del presidente Donald Trump per finanziare la costruzione del muro al confine con il Messico.

I democratici sono categorici e si rifiutano di fare approvare dal Congresso il finanziamento chiesto da Trump, determinato a costruire il muro a ogni costo: “Riguarda la sicurezza per il nostro Paese. Non abbiamo scelta” ha ribadito il presidente statunitense. «Siate creativi. Offritevi come baby sitter, portate a spasso i cani, fate le faccende domestiche, organizzate un garage sale». Sul sito della Guardia costiera americana è stato pubblicato un pamphlet di sopravvivenza destinato ai 41mila dipendenti, costretti dallo shutdown a rimanere a casa, per arrotondare “con dei lavoretti” lo stipendio mancato. La pagina è stata rimossa dopo esser diventata virale sui social network. «Non c’è niente di strano – ha spiegato il portavoce dei guardacoste Scott McBride – vogliamo stare vicini ai nostri lavoratori durante questo momento di difficoltà». Cos’è lo shutdown? La legge federale prevede, in caso di mancata approvazione della legge di spesa, il cosiddetto shutdown ovvero la serrata forzata delle attività governative con la paralisi di moltissimi servizi federali. Lo stop parziale che sta interessando l’America comporta la chiusura di nove dipartimenti a livello di governo e di decine di agenzie, tra cui quelle che gestiscono la sicurezza interna, le forze dell’ordine, la raccolta delle tasse, i trasporti e i parchi nazionali. Inoltre circa 800mila dipendenti pubblici saranno messi a riposo forzato e non saranno pagati.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply