USA: TRUMP, IL NEW YORK TIMES “TRADISCE IL PAESE” PER INDISCREZIONI SU RUSSIA

68

Trump accusa il NYT di “tradimento” per le indiscrezioni sulla presunta escalation di intrusioni americane nella rete elettrica della Russia.

Il presidente americano Donald Trump ha accusato il New York Times di un “atto di tradimento virtuale” contro il paese, perchè il quotidiano ha pubblicato indiscrezioni sull’aumento delle ‘incursioni digitali’ contro la Russia. Secondo il giornale, l’azione fa parte di una prevenzione, ma anche di posizionare gli Stati Uniti per lanciare attacchi informatici in caso di un grave conflitto con la Russia. Trump ha negato su Twitter che le accuse siano vere, ha definito i media “corrotti” e ha ripetuto che i giornalisti sono “nemici del popolo”. “Si può credere che il bugiardo New York Times abbia appena fatto una storia che dice che gli Stati Uniti stanno sostanzialmente aumentando gli attacchi informatici contro la Russia”, ha scritto. “Questo è un atto virtuale di tradimento da parte di quello che un tempo era un grande giornale, alla disperata ricerca di una storia, di qualsiasi storia, anche se è un male per il nostro paese”, ha accusato. Qualsiasi storia “anche, non vera! Qualunque cosa vada oggi con i nostri corrotti Media. Faranno, o diranno, qualunque cosa serva, senza nemmeno il minimo pensiero delle conseguenze! Questi sono veri codardi e, senza dubbio, il nemico delle persone!”




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *