Breaking News

Vaccino. Speranza: in corso riunione CTS su Astrazeneca

Proprio in queste ore c’è una discussione in corso del Comitato tecnico scientifico

Lo ha fatto sapere il ministro della Salute, Roberto Speranza, rispondendo oggi del question time in Aula al Senato in merito alla realizzazione di open day per la somministrazione del vaccino AstraZeneca dedicata ai giovani. “Il 7 aprile 2021 il ministero della Salute, con una circolare oggi vigente- ha ricordato Speranza- ha raccomandato un uso preferenziale del vaccino AstraZeneca nelle persone di età superiore a 60 anni sulla base delle attuali evidenze, tenuto conto del basso rischio di reazioni avverse di tipo tromboembolico, a fronte dell’elevata mortalità da Covid-19 nelle fasce d’età più avanzate”.

Successivamente, a fine aprile, su richiesta della Commissione europea “l’Ema ha concluso un’ulteriore valutazione, analizzando i benefici e i rischi del vaccino nelle diverse fasce d’età e in diversi scenari epidemiologici, alla luce dei tassi di infezione mensili”. L’esito ha dimostrato che “i benefici della vaccinazione aumentano con l’aumento dell’età e del livello di circolazione del virus. Tali dati sono stati ulteriormente valutati dall’Aifa- ha proseguito Speranza- ed è stato ribadito che il profilo beneficio-rischio risulta progressivamente più favorevole all’aumentare dell’età”. Queste valutazioni, dunque, saranno “sicuramente considerate nel prossimo parere del Cts”, ha aggiunto il ministro, che in conclusione ha voluto ribadire che “tutti i vaccini approvati da Ema e da Aifa sono sicuri ed efficaci” e che la campagna di vaccinazione nel nostro Paese “ha superato i 40 milioni di dosi somministrate”. Un risultato “molto incoraggiante”, secondo Speranza, che sta producendo “un esito positivo sia in termini di riduzione dei contagi sia in termini di riduzione della mortalità e della pressione sui nostri servizi sanitari”.

 


Loading Facebook Comments ...

leave a reply