Breaking News

VIGILA SALISBURGO, ANCELOTTI: “SIAMO PRONTI, MA SAN GENNARO NON CI AIUTA

Mister Ancelotti parla dell’andata degli ottavi di finale di domani sera contro il Salisburgo

Dopo la sconfitta con la Juventus, il Napoli deve ripartire subito e pensare alla partita contro il Salisburgo che si disputerà domani sera al San Paolo in occasione degli ottavi di finale di Europa League. Mister Ancelotti ha rilasciato delle dichiarazioni in conferenza stampa, partendo da eventuali scorie post-Juve: “Fisiche no, nessun rischio. La squadra sta già bene oggi, domani starà ancora meglio. Credo che non ci saranno problemi nemmeno a livello psicologico, siamo dispiaciuti per il risultato con la Juve ma il risultato va al di là della prestazione. Siamo in un turno di qualificazione e dobbiamo cercare di limare quei piccoli errori determinanti che sono stati fatti contro la Juve, ma la prestazione è stata confortante e ha mostrato una squadra viva e in salute. Non ci sarà nessuna scoria”. L’allenatore fa anche un’analisi dei prossimi avversari: “Il fattore campo va sfruttato con intelligenza, sono convinto che servirà grande intelligenza per questa partita. Loro sono una squadra che gioca un calcio molto aggressivo in avanti, verticalizzano molto e sfruttano il contropiede. Sono caratteristiche da tenere in grande valutazione. Giocando in casa abbiamo la necessità e la voglia di comandare il gioco, ma servirà grande attenzione nella fase difensiva che deve essere fatta bene per evitare sorprese”.

Chiude rispondendo alle critiche sul mancato schieramento di Ghoulam nelle ultime partite: “Ghoulam viene fuori da un infortunio grave, ha iniziato ad allenarsi ad ottobre e non ha giocato con continuità solo per le sue condizioni. Ora è in crescita ed è quindi disponibile per giocare domani. Perché nel calcio di oggi conta solo vincere? Dovreste rispondere voi a questa domanda, non io”.
In questo periodo al Napoli non gira tutto per il verso giusto. “Stando qui – conclude Ancelotti – dovrei dire che San Gennaro non ci sta aiutando. Credo che dobbiamo fare noi qualcosa in più, perché San Gennaro avrà altro da fare.

Loading Facebook Comments ...

leave a reply