Week-end di “DEVOZIONI” a Torre del Greco

155

Ai Molini Meridionali Marzoli in scena Devozioni, itinerari religiosi e popolari.

La Maschera (30 novembre) e Giovanni Mauriello (1 dicembre) saranno protagonisti del week-end di Devozioni a Torre del Greco con ingresso gratuito. Si tratta di due concerti che prenderanno il via alle 20,30. Il Progetto Devozioni è diretto da Gigi Di Luca, organizzato dal Comune di Torre del Greco e cofinanziato dall’Assessorato allo Sviluppo ed alla Promozione del Turismo della Regione Campania con i fondi POC 202.  Si inizia con La Maschera, reduce dai live d’oltreoceano in Canada e dalla vittoria del Premio Andrea Parodi 2018, in scena venerdì alle 20.30. 

Dal novembre 2014, anno di pubblicazione del disco d’esordio “O vicolo ‘e l’alleria”, il gruppo partenopeo guidato da Roberto Colella si è imposto come una tra le più interessanti realtà indipendenti campane. Una band capace di spaziare dal rock anni Sessanta/Settanta alla tradizione popolare, passando per il punk e lo ska. “ParcoSofia“, il secondo lavoro discografico, si compone di 11 tracce in cui convivono elementi di folk, rock e world music, a conferma della forte contaminazione stilistica, derivante anche dal fortunato incontro artistico con il musicista senegalese Laye Ba. Sul palco dei Molini Meridionali Marzoli, insieme a Roberto Colella (voce, chitarre, sax e tastiere), troviamo il combo al completo composto da Vincenzo Capasso (tromba), Alessandro Morlando (chitarre), Antonio Gomez Caddeo (basso e contrabbasso) e Marco Salvatore batteria. Sabato si proseguirà  nella stessa location con il concerto di Giovanni Mauriello, storico fondatore nel 1967 della Nuova Compagnia di Canto Popolare, con ospiti Patrizio Trampetti e Gennaro Venditto. Tra canti a distesa, tammurriate, fronne, tarantelle, moresche e villanelle, la musica si intreccia alla poesia nel segno della più autentica tradizione popolare.

Un viaggio attraverso la storia e i miti di una terra ricca di suggestioni, di emozioni e colori, che trovano la loro sintesi più immediata nelle voci del popolo. Ad accompagnare Mauriello ci saranno Nadia Pepe e Matteo Mauriello (voci), Gerardo Buonocore (fisarmonica), Aniello Palomba (chitarra), Salvatore Della Vecchia (mandola e mandolino), Luigi Sigillo (basso) e Pasquale Benincasa (percussioni). Oltre agli eventi musicali, i Molini Meridionali Marzoli ospiteranno dal 30 novembre al 2 dicembre Expo Torre un’esposizione di arte, artigianato, prodotti locali e bozzetti dei carri dell’Immacolata presso i locali della “Stecca” a cura della Proloco. E ancora, il 30 novembre alle 18, la  Tavola Rotonda “Sulle orme di Vincenzo, il Santo LavoratoreTurismo, Commercio e Religiosità”, una discussione sulla promozione del territorio attraverso le potenzialità turistiche e religiose. Il 2 dicembre alle 10 “E’ festa”, un laboratorio per bambini sulla costruzione dei carri dell’Immacolata. In programma anche due visite guidate, sabato 1 dicembre: alle ore 10 al Museo del Corallo e alle 12 alla casa di San Vincenzo Romano, alle quali è possibile partecipare gratuitamente. Il lungo weekend si conclude domenica 2 dicembre con Devozioni Teatrali, spettacoli itineranti nelle chiese di San Michele, Santa Maria delle Grazie, SS. Maria dell’ Assunta, Cappella dell’Addolorata a cura delle compagnie teatrali Il Teatro di Donna Peppa, Centro Artistico Nuova Arcadia, Associazione Gianni Pernice e ‘A Cumpagnia ‘e Zazzà. Il 18 dicembre grande attesa per Angelo Branduardi che chiuderà la kermesse alla Basilica di Santa Croce. 




Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *